Pozzi perdenti, scoli ed opere di drenaggio sono usualmente riempiti aggregati “inerti” di pezzatura medio-grande, di natura alluvionale che presentano una forte permeabilità; solitamente si preferisce l’uso di inerti tondeggianti, di origine alluvionale o sedimentaria che si assestano più facilmente.

Questo slideshow richiede JavaScript.

A meno di specifiche prescrizioni è opportuno evitare l’uso di aggregati frantumanti perché la loro superficie più rugosa rende la posa nelle opere di drenaggio più difficoltosa.

La Farina Ezio dispone dei seguenti aggregati-inerti idonei alla realizzazione di opere di drenaggio: